BANCO PROVA 4 X 4

Home  »  BANCO PROVA 4 X 4
Ha lo scopo di simulare il percorso stradale e quindi di riprodurre difetti/problemi della vettura.
Per auto e furgoni leggeri a 2 o 4 ruote motrici.
Il sistema di accoppiamento idraulico permette di effettuare prove su modelli sportivi in piena sicurezza.
Una serie di sensori permettono di avere misurazioni tarate secondo gli standard delle varie nazioni.

Banco prova potenza della famiglia DF4 per Auto e trasporto leggero.

  •  Frenato con collegamento degli assi (DF4FSHLS), dotato di freni a correnti parassite ed equipaggiato con sistema idraulico di collegamento degli assi HLS®

Le sue ridotte dimensioni, la semplicità e versatilità di utilizzo del software di gestione delle prove e della simulazione stradale abbinate alla precisione nella misurazione durante le prove stesse permettono di soddisfare al meglio le più diverse configurazioni di utilizzo, dalla diagnostica di officina allo sviluppo di sofisticate soluzioni motoristiche in centri di sviluppo e preparazione.La riproducibilità dei difetti/problemi che si possono verificare su strada e la ripetibilità dei test effettuati (che deve rispecchiarsi nella stabilità dei risultati ottenuti) sono da sempre perseguiti come obiettivi primari per  il banco. Le metodologie utilizzate sono state oggetto di costante affinamento nel corso degli anni e questo ha permesso di ottenere la certezza della totale affidabilità dei test effettuati e dei risultati conseguiti.

L’affidabilità meccanica del banco è certificata e scaturisce dall’utilizzo di tolleranze particolarmente ristrette nelle fasi di produzione e dalla scelta di componentistica di alto livello qualitativo. Questo permette – ad esempio – di ridurre al minimo la manutenzione programmata anche nelle componenti che gestiscono il trasferimento idraulico della trazione nella versione HLS®: a titolo di riferimento, i banchi prova con trasmissione della trazione  mediante cinghia richiedono revisione tecnica ogni 40 ore circa.

La nostra versione è dotata di sistema HLS® (sistema idraulico di collegamento degli assi) consente di far fronte alle problematiche di test legate ai sistemi elettronici di controllo trazione e ripartizione di coppia di cui le moderne autovetture sono equipaggiate.

HLS® permette infatti di trasmettere il moto a tutte le ruote del veicolo anche in caso di vettura a due ruote motrici, replicando il comportamento su strada.

Inoltre, HLS® è l’unico sistema che permette di attivare e disattivare il collegamento tra rulli, grazie al suo sistema idraulico.

Una nota importante sulla tecnica e sulla sicurezza operativa: essendo il collegamento dei rulli anteriori con quelli posteriori di natura idraulica, DYNORACE offre maggiore sicurezza e affidabilità rispetto al più economico collegamento a cinghia offerto sulla maggioranza dei banchi prova potenza con assi legati. Date le alte velocità raggiunte e le elevate potenze espresse dai motori più performanti nelle fasi di test sotto carico, il collegamento dei rulli mediante cinghia soprattutto in abbinamento alla soluzione con singolo rullo per ogni ruota – potrebbe infatti presentare potenziali rischi maggiori rispetto alla soluzione idraulica adottata con HLS® sui prova potenza e simulatori stradali.

TIPOLOGIA DEI TEST ESEGUIBILI

DYNORACE permette di effettuare molteplici test al fine di verificare il funzionamento del veicolo, completare operazioni di messa a punto e ricreare le condizioni stradali.Tra le varie funzioni supportate è da menzionare la possibilità di effettuare la rigenerazione dei filtri antiparticolato (operazione che su strada presenta sempre notevoli complicazioni legate all’impossibilità di mantenere condizioni costanti per il periodo di tempo necessario al fine del completamento dell’operazione di rigenerazione).

SOFTWARE E SUE APPLICAZIONI

Il software di gestione consente molteplici possibilità di personalizzazione grafica/tabellare della visualizzazione e permette di elaborare i risultati, salvarli su disco effettuare stampe personalizzate e comparazioni tra più prove.

Una speciale opzione permette di effettuare sessioni multiple sino ad otto test. Questa funzione assume notevole importanza in fase di ottimizzazione del funzionamento di un veicolo.

I banchi prova potenza sono inoltre equipaggiati con una serie di sonde per l’acquisizione di dati in modo digitale (OBDII) o analogico, quali: pressione collettore di aspirazione, pressione e temperatura ambiente, temperatura olio motore, temperatura gas di scarico, acquisizione giri motore, acquisizione del valore lambda.

I tools relativi ai canali di acquisizione di dati possono essere visualizzati nel software DYNORACE in modo chiaro e semplice.

Per facilitare le operazioni di entrata ed uscita del veicolo dai rulli, il software DYNORACE permette di gestire il blocco e lo sblocco dei rulli, oltre al contemporaneo sollevamento di supporti in posizione corrispondente alle ruote.

Questo semplice sistema consente di sollevare la vettura a fine prova e trasforma la piattaforma con rulli in area senza parti in movimento.

DIMTECH ENGINEERING

Il banco prova potenza che viene prodotto dalla DIMTECH risponde alle seguenti norme: 2004/108/CE del 15 Dicembre 2004 concernente la compatibilità elettromagnetica delle macchine , attuata in Italia con decreto legislativo 31 dicembre 2004 nr.320, alla Direttiva 2006/95/CE del 12 Dicembre 2006 per le componenti elettriche, alla Direttiva 2006/42/CE del 17 Maggio 2006 in materia di sicurezza e salute relative a progettazione e costruzione di macchine, attuata in Italia con decreto legislativo del 27 Gennaio 2010 nr.17.

Il banco è corredato come macchinario di REPORT DI ANALISI RISCHI che spiega in modo semplice e dettagliato il funzionamento dell’impianto, comprese tutte quelle prescrizioni in grado di ridurre al minimo i possibili pericoli derivanti dall’uso del banco stesso. Il banco risulta progettato e costruito secondo le Direttive sopra richiamate, pertanto non presenta pericoli se usato secondo le istruzioni della DIMTECH S.r.l. contenute nel manuale di uso e manutenzione.

ESEMPIO di PROVA

 

Chiama
Mappa